Il territorio

Incantevoli itinerari, con al centro la città di Volterra e la città di San Gimignano, si snodano in uno splendido territorio, con tracce di castelli, palazzi, pievi romaniche e borghi medievali.

L’Agriturismo Vaianino è la meta ideale per un soggiorno in Toscana, tra la pace e la tranquillità della campagna, ma anche a contatto con un patrimonio culturale inesauribile a due passi dal mare e dalle più importanti città d’arte toscane: Firenze, Siena, Pisa, Lucca, Arezzo e Pistoia.
Si consigliano: la visita alle cantine del Chianti con sosta a Radda in Chianti, Castellina in Chianti e Gaiole in Chianti, la scoperta della Spada nella Roccia custodita vicino all’Abbazia di San Galgano e le degustazioni di vini e formaggi tra Montalcino, Montepulciano e Pienza.

15 km – 20 minuti

VOLTERRA

Volterra è una cittadina non ancora contaminata dal ritmo vertiginoso della vita contemporanea e chi giunge sul colle volterrano, 550 mt. s.l.m., ha subito l’impressione di trovarsi davanti ad una città particolare, dove si ha la sensazione di vivere nell’antico, fra le strette viuzze di un borgo medievale, fra mestieri che affondano le radici in un passato etrusco.
A cielo aperto possiamo ammirare, le Mura Etrusche con l’imponente Arco, l’anfiteatro Romano di Vallebona, il Palazzo dei Priori con la sua piazza, il Duomo e il Battistero, la Fortezza Medicea voluta da Lorenzo il Magnifico.
Da vedere il Museo Etrusco Guarnacci, la Pinacoteca e il Museo Civico e il Museo dell’Alabastro.
Affascinanti le famose istallazioni d’arte di Mauro Staccioli nelle colline di Volterra. Interessante la formazione naturale delle Balze.
Eventi riccorenti
  • Festival Volterra Teatro: durante la terza settimana e la quarta settimana di luglio
  • Rievocazione Medievale Volterra AD 1398: evocazione storica Medievale nelle vie e piazze cittadine, con allestimento di bancarelle di arti e mestieri medievali.
  • Spettacoli di canta-storie, musicisti, attori teatrali, durante la terza settimana di Agosto
  • Astiludio – Torneo tra sbandieratori: in Piazza dei Priori la prima domenica di Settembre

15 km – 20 minuti

SAN GIMIGNANO

E’ uno dei più affascinanti borghi murati medievali della Toscana e si trova in provincia di Siena.
Le sua mura racchiudono un tratto della via Francigena.
Il profilo della città è caratterizzato da 15 delle 72 alte torri fatte costruire nel XIII secolo dalle famiglie più ricche della città.
Camminando nel centro possiamo ammirare la Piazza della Cisterna, la Piazza del Duomo, il palazzo del Podestà e la Collegiata romanica.
Da degustare assolutamente il famoso vino la Vernaccia di San Gimignano.
Eventi riccorenti
  • San Gimignano Musica: Concerti di musica classica. Teatro dei Leggieri da Giugno ad Ottobre
  • Ferie delle Messi: Manifestazione storica che si svolge nelle vie e piazze cittadine, con allestimento di bancarelle d'epoca di arti e mestieri attinenti il Medioevo. Spettacoli di cantastorie, musici, teatranti, durante il terso fine settimana di Giugno.
  • Accade d’Estate: è una serie di spettacoli e di manifestazioni che si svolgono in Piazza Duomo, al Parco della Rocca e altri luoghi nel centro storico e che comprendono: opere liriche, prosa, balletti, concerti di musica sinfonica, leggera e da camera. Da Giugno a Settembre
  • Notte di San Lorenzo “Calici sotto le stelle”: degustazione di vini di San Gimignano .Il 10 Agosto
  • Volterra - San Gimignano: gara podistica nazionale di Km. 30 valida per “Il Podista Toscano", organizzata dai Comuni di San Gimignano e Volterra. 

15 km – 20 minuti

GAMBASSI TERME

Era certo, in antico,  che fosse una “terra di passo”: per gli Etruschi, trovandosi sulla direttrice e nel dominio di Volterra; per i Romani, in relazione alla Via Clodia tra Siena e Lucca; e, nell’alto Medioevo, per i viaggiatori in particolare per i pellegrini che percorrevano la via Francigena. Si segnala la Pieve di S. Maria a Chianni, il parco di piante secolari e le Terme della via Francigena, uniche terme nella provincia di Firenze.
Eventi riccorenti
  • Fantasia Fiabe Folletti e Fate:Con il Giardino delle Meraviglie vogliamo sognare, divertirvi e meravigliare ispirandoci alla natura, al mondo fiabesco, all’immaginario della fantasia. Terzo fine settimana di Giugno.
  • Palio delle Contrade: che coinvolge le quattro contrade cittadine, Membrino, i’Porcello, La Pieve e Belvedere che, si sfidano in diverse prove di abilità fino ad arrivare alla tradizionale corsa delle bigonce che chiude la competizione. Durante la settimana del Palio, spettacoli, sfilate, concerti e stand che presentano i prodotti tipici locali. Ultima settimana di Agosto.

15 km – 20 minuti

MONTAIONE

Antico borgo medievale fortificato, in provincia di Firenze. Da visitare: il convento della Gerusalemme di San Vivaldo, eremo francescano immerso in una foresta, costituito da un corpo centrale e da una serie di cappelle cinquecentesche sparse nel bosco nelle quali sono raffigurati episodi della vita di cristo.
Se amate pedalare su sterrati sentieri e single trails alla scoperta di luoghi che solo a piedi o con la mountain bike è possibile raggiungere, il territorio di Montaione costituisce la palestra perfetta per ogni tipo di biker. Che siate biker provetti o ciclisti amatoriali una rete di oltre 10 sentieri immersi nel verde, ben segnalati e di diversa difficoltà, della "Montaione MTB Trail Area", vi aspetta per regalarvi puro divertimento e adrenalina. 
Eventi riccorenti
  • Manifestazione “Estate Montaionese: Musica, teatro, mostre, sport “si svolge da giugno a settembre.

25 km – 33 minuti

CERTALDO

E' una cittadina di vario interesse culturale e storico. E' conosciuta nel mondo soprattutto perché patria di Giovanni Boccaccio che a Certaldo visse e morì il 12 Dicembre 1375.
La sua origine è indubbiamente etrusca anche se il suo sviluppo prende il via al tempo del primo medioevo. Completamente medievale è il suo centro storico, la parte alta.
Eventi riccorenti
  • Boccaccesca: Rassegna di Prodotti e Piaceri del Gusto e si svolge nel primo e secondo week-end di Ottobre
  • Festival Mercantia:  Sugli oltre 30 palchi, naturali o costruiti per l’occasione, tra piazze, vicoli, giardini, torri e cripte, si svolgeranno ogni sera oltre 100 spettacoli dalla musica al teatro, dal mimo alla giocoleria, passando per la nuova drammaturgia, il cabaret, il teatro di figura. Si svolge nella terza settimana di Luglio.

47 km – 50 minuti

VINCI

La città di Leonardo da Vinci. Immersa in una campagna verdissima, tra vigne ed oliveti che regalano ottimo vino ed olio pregiato, Vinci è situata sulle pendici del Montalbano, incantevole massiccio collinare tra le provincie di Firenze e Pistoia. In questo antico borgo di origini medievali, in località detta Anchiano, Leonardo nacque il 15 aprile 1452 e trascorse gli anni della fanciullezza: al suo genio universalmente riconosciuto sono legati i luoghi più suggestivi della città. Vinci e i suoi dintorni offrono insomma un territorio così ricco di storia, di arte e di natura da renderne indimenticabile la visita.
Ospitato all’interno del Castello dei Conti Guidi, il Museo Leonardiano si propone come una delle raccolte più ampie ed originali di macchine e modelli di Leonardo inventore, tecnologo, ingegnere.
Eventi riccorenti
  • Festa dell’Unicorno: Un'invasione di figuranti e scenografie per rendere il Borgo di Vinci in luogo fantastico perso nello spazio e nel tempo. Eventy Fantasy, Concerti serali, Ospiti internazionali, Gare Coslay, spettacoli vari, aree ristori. L’ultimo fine settimana di Luglio.

47 km – 50 minuti

MONTELUPO FIORENTINO

E' collocata a pochi chilometri da FIRENZE e per la sua particolare storia è un luogo che incarna molti dei tratti tipici della "toscanità": l'amore per l'arte, l'artigianato di qualità, lo spirito imprenditoriale delle famiglie, ma anche i paesaggi suggestivi, la passione per la buona tavola e un innato spirito di accoglienza.
L’attività dell’artigianato prosegue ancora oggi nei numerosi laboratori di ceramica artistica.
Eventi riccorenti
  • Festa Internazionale della Ceramica: durante la quale la storia del luogo e delle sue tradizioni si trasforma in una serie di spettacoli, esposizioni e manifestazioni artistiche.

44 km – 54 minuti

MONTERIGGIONI

Caratteristico borgo medievale, spicca nella sua posizione sopraelevata, suggestivamente chiuso da una cerchia di mura ciracolari del XIII secolo.
Le mura sono provviste di quattordici torri quadrangolari, menzionate anche da Dante nell’Inferno. I senesi lo costruirono all’inizio del Trecento a scopo difensivo, facendone un baluardo nella lotta contro Firenze. Dentro le mura, secondo le attese, si respira un’atmosfera di quiete d’altri tempi.

Eventi riccorenti
  • Monteriggioni di torri si corona: Rievocazione medievale che si svolge durante i primi due fine settimana di Luglio.
  •  

Siamo sulla Via Francigena

LA VIA FRANCIGENA

Muovi il primo passo sulla via per Roma.
Non importa da dove parti, né conta essere grandi atleti.
La Via Francigena è per tutti, ed è l’itinerario storico che dal nord dell’Europa portava alla città eterna. Mettiti in cammino e segui le orme dei pellegrini che già prima dell’anno Mille scendevano la penisola. Contempla paesaggi memorabili passo dopo passo, seguendo le strade bianche e i filari di cipressi, accarezza con lo sguardo le geometrie dei campi coltivati, osserva il vento che pettina il grano maturo, i filari carichi di grappoli a fine estate, la terra nuda e riarsa delle Crete senesi in autunno: ogni giorno e ogni stagione ti regalano sempre nuove emozioni, sotto i cieli tersi della Toscana.
Esperienze da provare seguendo l’itinerario di Sigerico dal Colle del Gran San Bernardo a Roma:
  • la Tappa 30 – da San Miniato a Gambassi Terme (23,9 km)
  • la Tappa 31 – da Gambassi Terme a San Gimignano  ( 13,4 km )